La differenza tra fatica e stress

Molte persone confondono la fatica con lo stress e viceversa. Questo non permette di attivarsi efficacemente per affrontare il problema. Voglio ora illustrati la differenza tr

a fatica e stress, così che tu possa essere più consapevole di ciò che stai vivendo.

Fatica: “sforzo fisico e/o mentale che si fa per compiere un lavoro o svolgere qualsiasi attività”, questa è la definizione più comune.

Anzitutto è importante sottolineare che è strettamente collegata ad un lavoro o a un compito o a un’attività. Quindi la causa è facilmente rintracciabile. E’ sabato, decidi di tagliare l’erba del giardino, compi uno sforzo. Il giorno dopo è possibile che tu paghi le conseguenze di quello sforzo, per esempio puoi aver male ai muscoli delle braccia, delle gambe etc.

Se devi preparare un esame, una prova scolastica o altro che implica studio, fai uno sforzo mentale (concentrazione, memorizzazione, elaborazione etc.). Sarai stanco a causa dello sforzo connesso allo studio.

Altro è lo stress, anche se i disagi collegati possono essere simili o uguali a quelli causati dallo sforzo.

Come già detto in un mio precedente articolo, (tutta la verità, nient’altro che la verità sullo stress) non si può capire lo stress se non si associa il concetto di “MINACCIA ALLA SOPRAVVIVENZA”. Se per qualche motivo ti senti minacciato, automaticamente attivi una risposta di resistenza alla minaccia utilizzando o una strategia di attacco o di fuga da ciò che consideri pericoloso.

Sicuramente la resistenza al nemico è uno sforzo, per questo è facile confondere l’uno con l’altro.

Una differenza importante è che mentre lo sforzo si esaurisce con il cessare dell’attività che lo ha creato, lo stress cessa solo quando il pericolo viene eliminato.

Lo sforzo finisce quando hai concluso di tagliare l’erba del prato. Fino a che non ritieni di aver del tutto eliminato ciò che ti minaccia sarai costantemente sotto stress.

Ecco perché, a volte, un periodo di riposo dal lavoro, come una settimana o due di vacanza, non da il beneficio sperato!

Se al lavoro fai uno sforzo, ti basta smettere quel lavoro per recuperare energie, ma se invece percepisci una qualche minaccia nell’ambiente lavorativo, anche un mese non ti basta per riposare. Anzi, più si avvicinerà la data del rientro, più salirà l’ansia.

Le tante tecniche di rilassamento, oggi disponibili, sono però destinate a non produrre grandi risultati, se non si elimina la percezione di minaccia. Per questo è necessario un programma completo, che preveda sì l’utilizzo delle tecniche di rilassamento, utili a recuperare le energie, ma anche aiuti la persona a identificare ciò che percepisce come minaccia. Che sia reale o meno è del tutto indifferente.

Ecco una modalità utile e pratica per capire se i disagi che provi sono dovuti ad uno sforzo o ad una situazione di stress, rispondi a queste tre semplici domande:

  1. sei in grado di collegare immediatamente e facilmente il disagio che provi con un’attività (fisica o mentale) che hai svolto nel passato recente?
  2. se ripetessi quell’attività specifica (per esempio tagliare l’erba) subito dopo o il giorno dopo soffriresti degli stessi disagi che stai affrontando ora?
  3. passando una o più giornate nella quasi totale inattività senti che recuperi tutte le energie sia fisiche che mentali?

Se hai risposto SI ad almeno due domande su tre allora i disagi che oggi stai vivendo molto probabilmente sono causati da uno sforzo. A questo punto puoi decidere di non realizzare più quell’attività, oppure: se sei costretto o vuoi comunque proseguire, sappi che i disagi sono il prezzo da pagare. Lo sanno bene gli sportivi che pagano il prezzo di un allenamento faticoso i giorni successivi, ma attenzione: godono anche dei risultati che lo sforzo muscolare produce!

Se invece hai risposto NO allora molto probabilmente stai vivendo una situazione stressante, purtroppo forse non hai ancora chiaro dove, e soprattutto non sai bene come affrontarla. Riposare non ti basterà, prima devi spegnere l’allarme, ma per farlo è necessario affrontare un cambiamento.

Noi del Centro Studi Specialistici San Marco siamo a tua disposizione per aiutarti ad affrontare lo stress efficacemente, con un programma completo e su misura, chiama il numero unico 0444597154 o compila il form CLICCA QUI.

Guarda con attenzione il nostro video su youtube in cui spieghiamo con chiarezza cosa è lo stress 

 

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *