Dr.ssa Federica Ciccanti

Pedagogista, Pedagogista Clinico, Mediatore famigliare, Formatore

Da sempre attratta dal mondo della disabilità, dopo la laurea insegna per otto anni a bambini/e affetti da ipoacusia e da ipovisione; lascia la cattedra per dedicarsi al 100% all’attività di pedagogia clinica e mediazione famigliare. 

Didatta di Pedagogia Clinica e Direttore del corso di Mediazione Famigliare dell’ISFAR (FI), unisce l’attività di formazione con la grande esperienza diretta con le persone, in particolare con bambini e adolescenti con problemi comportamentali. 

Per anni ha coordinato scuole dell’infanzia e asili nido; questo le ha permesso di integrare la conoscenza diretta del sistema scuola con la conoscenza approfondita dei problemi dell’infanzia. 

Dal 2019 fa parte dell’èquipe per la formazione a genitori e insegnanti e la prevenzione Dipendenze Tecnologiche attiva il nostro Centro che afferisce a Di.Te. (Associazione Nazionale Dipendenze Tecnologiche).

Lavora presso la sede del Centro Studi di Cavazzale a Monticello Conte Otto (VI).

Di fronte ad un problema o al cambiamento ci chiudiamo. Invece per tutto c’è una soluzione: basta CERCARLA. Io ti do gli strumenti, ti accompagno e tu la trovi!

F.Ciccanti

Nulla per me che non sia anche per gli altri.

C.M.Callegaro

Dr. Carlo Matteo Callegaro

Pedagogista Clinico, Mediatore famigliare, Counsellor

Inizia la sua carriera come educatore professionale e insegnante. 

Specializzato in Pedagogia Clinica presso ISFAR – Firenze, in Mediazione Famigliare e Counselling sistemico – famigliare presso Istituto Veneto di Terapia Famigliare – Treviso.

Inizia fin da subito a mettere in pratica gli insegnamenti appresi, ad oggi ha incontrato centinaia di bambini/e, ragazzi/e e le loro famiglie. 

Cura con grande passione la formazione genitori come chiave per una crescita armoniosa. 

Dal 2017 è docente a contratto di Pedagogia presso l’Università di Verona dipartimento Scienze Umane.

Lavora nella ricerca scientifica nell’ambito dell’efficacia dei metodi di insegnamento ed è autore di pubblicazioni scientifiche sui temi dei disturbi specifici di apprendimento.