Coppia

Può l’amore trasformarsi in sofferenza? Può la cosa più bella e ricercata: l’amore, produrre così tanta sofferenza? Ebbene si. Proprio perché l’amore è una forza straordinaria, porta con sé anche tanta sofferenza.
Innamorarsi di un’altra persona significa perdersi dentro l’altro, sognare assieme ad occhi aperti e poi iniziare a progettare un futuro ricco di felicità e soddisfazione. Purtroppo però i sogni si infrangono, le difficoltà della vita possono mettere alla prova anche il più grande amore. Si scopre il lato oscuro dell’altro, quello che inizialmente si aveva visto, ma non si era considerato. La vita quotidiana da ricca di gesti di affetto può diventare piena di rabbia, frustrazione e quindi sofferenza. Arriva il giorno in cui l’amore si infrange a causa di un tradimento. Non esclusivamente un tradimento fisico (lui va con un’altra donna e viceversa), ma il tradimento del progetto di coppia. E’ quello che produce la più grande sofferenza, perché su quel progetto tu avevi investito tutto te stesso, tutto te stessa. E questo tradimento genera dolore, un dolore lacerante che può portare alla rottura e alla separazione. Se poi ci sono dei figli in mezzo il problema si centuplica. Perché ora sei chiamato, sei chiamata ad educare i tuoi figli con colui, colei che ha tradito il progetto. Come è possibile investire nel futuro se si è persa la fiducia? E’ come giocare tutti i propri beni più preziosi alla roulette bendati.

Come lavoriamo in queste situazioni?
A seconda della richiesta attiviamo percorsi di Mediazione Familiare, di Counselling o di Terapia di coppia. La Mediazione Familiare è un intervento di aiuto specifico rivolto alle coppie che si devono separare o si sono già separate e devono ricostruire una quotidianità per il bene dei figli e “fare i genitori senza essere coppia”. Impresa ardua assai ma non impossibile!

Contattaci

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email